giovedì 24 marzo 2011

Idee Vacanza Pasqua Toscana: Dove andare Pasqua Toscana


Ecco alcuni consigli su dove andare in Toscana per le vacanze di Pasqua, che si celebra quest'anno il 24 aprile, e dunque Pasquetta cade il 25 aprile, giorno della Festa della Liberazione.

1) Se pensate di trascorrere la vacanza di Pasqua a Firenze, immancabile è l'appuntamento con il consueto Scoppio del Carro ed il Volo della Colombina. Questa antichissima tradizione, risalente al periodo delle Crociate, inizia la mattina di Pasqua con il trasporto del Carro, detto il Brindellone, che viene trainato da una coppia di buoi bianchi da Porta al Prato fino alla Cattedrale di Santa Maria del Fiore.
Una volta che il carro è giunto in piazza del Duomo, un razzo dalla forma di colombina viene acceso durante la Santa Messa e fatto scorrere lungo il filo metallico, che va dall'altare maggiore al carro, appiccando così il fuoco ai mortaretti, per poi tornare indietro.
Il volo della colombina senza intoppi si dice sia un segno di buon presagio, segnando per la città di Firenze l'inizio di un anno buono.
In realtà, lo Scoppio del Carro non si svolge solo a Firenze, ma anche in altri luoghi della Toscana: il Sabato Santo a Rufina in Chianti, il giorno di Pasqua a Figline Valdarno, e il martedì di Pasqua a Panzano in Chianti.

2) Quest'anno la Pasqua è alta. Meteo permettendo, il clima dovrebbe pertanto essere primaverile verso fine aprile, quando le giornate continuano ad allungare e la temperatura media tende ad alzarsi. Quale occasione migliore per progettare una vacanza di Pasqua al mare? Per chi vuole assaporare un preludio delle vacanze estive in Toscana, varie sono le località costiere tra cui potrete scegliere la vostra meta.
Prendendo i traghetti che partono da Livorno, da Piombino o da Santo Stefano, si può raggiungere una delle isole dell'Arcipelago Toscano. In caso si disponga di qualche giorno di vacanza, vi suggerisco di sbarcare sull'isola d'Elba; rimanendo sulla terraferma, vi consiglio di scegliere per il vostro soggiorno una delle località situate lungo la costa maremmana, a mio avviso si tratta del tratto più bello della costa toscana.
Se capitate a Porto Santo Stefano, potrete assistere alla Pasquavela, una regata velica che dura cinque giorni e che termina il lunedì dell'Angelo; è sicuramente uno spettacolo suggestivo vedere il mare riempirsi delle tante vele colorate che partecipano a questa gara.


3) Uno dei dolci tradizionali della Pasqua è l'uovo di Pasqua di cioccolato, con la sorpresa all'interno.
Questo mi ha fatto venire in mente che una vacanza di Pasqua per i più golosi potrebbe consistere in un viaggio alla scoperta dela Tuscan Chocolate valley, un'area compresa tra Pisa e Prato, che passa per Montopoli e Monsummano Terme, contraddistinta dalla presenza di un'autentica filiera di produzione artigianale del cioccolato di qualità.
A questo proposito, tra i migliori mastri cioccolatai presenti in Toscana, vi segnalo Andrea Slitti a Monsummano Terme e Paul De Bondt a Pisa, entrambi autori di uova di cioccolato d'autore.
Nel video sottostante caricato su Youtube il maestro cioccolataio di origine olandese, ma residente da anni a Pisa, mostra come nascono le sue uova di Pasqua.



4) Rimanendo in provincia di Pisa, un'altra meta che vi segnalo per le vacanze di Pasqua è Volterra, dove il lunedì di Pasqua come ogni anno si celebra l'Omaggio di Primavera, un rito di origine pagana con cui il popolo volterrano festeggiava l'equinozio di primavera, e rendeva omaggio al risveglio della natura dopo la lunga pausa invernale, abbellendo la città con ghirlande di fiori.
Ai giorni nostri la manifestazione si è arricchita dello spettacolo degli sbandieratori che si esibiscono nella piazza e per le vie di Volterra.
La manifestazione ha luogo il mattino di Pasquetta, verso le ore 11.15 parte il Corteo Storico dalla Porta a Selci ed attraversa tutto il centro storico, sino ad arrivare in Piazza dei Priori.


5) Per le vostre vacanze di Pasqua con bambini, vi rimando all'Offerta per le vacanze di Pasqua, proposta dall'Hotel Alba a Chianciano Terme, rivolta alle famiglie e alle mamme single con bambini.
Se pensate di trascorrere la vacanza di Pasqua a Chianciano Terme, potrete assaggiare la tradizionale Colazione Pasquale a Chianciano Terme. Presso oltre trenta esercizi pubblici della città, la mattina di Pasqua, sarà possibile far colazione con la 'ciaccia', il tipico impasto con formaggio pecorino, capocollo e uovo sodo. Questa colazione pasquale segna anche il buon auspicio per la stagione turistica, che generalmente entra nel vivo in questo periodo.


Non mi resta che augurarvi di trascorrere una buona Pasqua e segnalarvi che presto pubblicherò su Dolce Toscana alcuni suggerimenti per la tradizionale gita fuori porta per Pasquetta!

0 commenti:

Posta un commento

 

About

Site Info

Text

Dolce Toscana: la vita è bella under the tuscan sun Copyright © 2009 Community is Designed by Bie Blogger Template