martedì 28 dicembre 2010

Pisa Festa Capodanno Danzante - Stazione Leopolda

Pisa - Stazione Leopolda propone per festeggiare il 2011 una Festa di Capodanno danzante, un viaggio con le musiche della tradizione europea.

Costo del biglietto: ingresso alla festa 15 Euro (compreso il brindisi di mezzanotte)
Per ogni biglietto 2 Euro andranno a favore della campagna Il Cuore si Scioglie per le adozioni a distanza nei paesi del Sud del mondo.

Balli di gruppo - Associazione Balburrasca
Danze in cerchio, in catena, a schiera - Associazione La Girandola
Danze di società - Circolo Pisano della Società di Danza
Giochi, spettacolo di burattini e clown per i più piccoli - Associazione Il Gabbiano

Programma Festa Capodanno - Leopolda Pisa

Ore 20.30 aperitivo di benvenuto e cenone
Ore 22.30 musica e danze con il gruppo Di Terra in Terra
Ore 24 buffet con spumanti e panettoni

E poi la festa continua con musica e balli.
Leggi tutto

venerdì 17 dicembre 2010

Sandro Ivo Bartoli - Concerto Nuovo Anno - Pontremoli Teatro della Rosa


Il pianista pisano Sandro Ivo Bartoli in Concerto per il Nuovo Anno al Teatro della Rosa di Pontremoli (provincia di Massa Carrara), giovedì 30 dicembre, alle ore 20.30

Dice Gabriella Cassaghi, nota fisioterapista e di nuovo organizzatrice dell’evento: «L’anno passato, d’accordo con il Maestro Bartoli, organizzai il Concerto per il Nuovo Anno quasi per gioco. A lui piace suonare nei piccoli teatri storici della Toscana, e siccome non era mai stato al teatro della Rosa accettò volentieri di dedicarsi a quel progetto. Il successo che riscuotemmo fu una sorpresa per tutti, visto lo stato in cui versava l’ambiente culturale italiano che, a distanza di un anno, non è certo migliorato. Lo scorso settembre, ho incontrato l’assessora alla Cultura del Comune di Pontremoli, la dottoressa Rapetti, che mi ha chiesto di ripetere l’evento. Ho accettato subito, perchè avere l’opportunità di organizzare attività di questo livello non capita tutti i giorni. Quest’anno, poi, ci sono novità importanti. Anzitutto, oltre ad un bel concerto offriremo un rinfresco degli auguri. A differenza dell’anno passato avremo i posti numerati, così al pubblico sarà possibile scegliere il posto preferito. Ma la novità più bella, forse, è che con parte dell’incasso realizzeremo un progetto d’educazione musicale per le scuole elementari di Pontremoli.»

Il Concerto per il Nuovo Anno si preannuncia evento di grande pregio. Vincitore del Diapason D’OR con le sue incisioni dei Concerti per pianoforte e orchestra di Gian Francesco Malipiero, Sandro Ivo Bartoli è uno dei grandi del concertismo italiano.
Reduce da straordinari successi in Germania, dove ha eseguito concerti di Respighi, Beethoven e Chopin, da anni si dedica con vigore alla riscoperta musicale dei piccoli teatri storici.
«Quest’anno ho in programma una lunga serie di incisioni discografiche per una etichetta olandese – dice Sandro Ivo Bartoli, pisano, classe 1970 – ed ho insistito per realizzarle tutte in Toscana. Abbiamo i teatri più belli del mondo, che però nessuno all’estero conosce perchè di musica ce ne facciamo davvero poca; nel mio piccolo, mi piacerebbe riportarli alla ribalta, e vedere anche i miei colleghi più affermati frequentare questi luoghi densi di storia musicale. Pontremoli ne è un bell’esempio: teatro stupendo, acustica buona, capacità decente. Ci torno davvero volentieri». Recentemente definito un pianista ‘faustiano’ per l’ecletticismo ed il virtuosismo dei suoi programmi, Bartoli propone un programma di rara bellezza: una Sonata di Clementi (Op.7 No.3 in sol minore) e due capolavori di Liszt trascritti da Busoni, i Sei Grandi Studi da Paganini-Liszt e la Rapsodia Ungherese No.19.: «Sono convinto che per accattivare il pubblico sia necessario credere in quello che si fa. Io non ho niente in contrario alla musica di repertorio, anzi! Però, spesso mi piace allargare i miei orizzonti anche ad opere meno frequentate dagli altri, in una ricerca di libertà espressiva che diventa scomoda in una Sonata di Beethoven o un Notturno di Chopin. Prenda ad esempio la Sonata di Clementi: questo è un compositore che, purtroppo per lui, in Italia fa parte dei programmi di Stato per l’educazione musicale. Quindi, da noi, è considerato un compositore di terza categoria, un didatta alla stregua di Czerny (del quale fu maestro) o Pischna. Invece questo maestro romano trapiantato in Inghilterra ci ha lasciato un’opera meravigliosa, ricca di trovate eterogenee e davvero belle. Perchè non riproporlo, magari proprio accanto ad opere di Liszt, del quale il 2011 segna il bicentenario della nascita?» Le opere di Liszt alle quali si riferisce il Maestro sono capolavori indiscussi della letteratura romantica, che capita di rado di ascoltare. I Grandi Studi da Paganini in particolare sono un’opera che fece scalpore sin dalla prima pubblicazione nel 1839: «Ho sempre pensato che chi dice di non amare Paganini, specialmente se violinista, sia un po’come la volpe che non arriva all’uva e dice che è acerba; – dice il pianista - certo, ci sono tante note, alcune davvero scomode da eseguire, ma suonarle è il nostro lavoro di interpreti, e a volte bisogna mettersi al servizio di scritture complicate come queste per poter regalare al nostro uditorio un’esperienza musicale profonda e emozionante, ma anche divertente. Dato lo stato in cui versa l’ambiente musicale italiano, credo che sia davvero fondamentale offrire l’opportunità a chi ci ascolta di divertirsi, e se questo vuol dire eseguire i fuochi d’artificio sul pianoforte, tanto meglio.»

Costo del biglietto: intero 15 Euro, ridotto 12 Euro
Catering: Rinfresco degli auguri

Beneficenza: Parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza per un progetto d’educazione musicale presso le scuole elementari di Pontremoli.

Patrocinio: Comune di Pontremoli
Pro Loco di Pontremoli

Organizzatore: Gabriella Cassaghi

Prevendite:

Legatoria Artigiana
Via Garibaldi 8, Pontremoli
Telefono: 0187 831534
E-mail: legatoria.arti@libero.it

Cartolibreria L’Abbecedario
Piazza della Repubblica 35, Pontremoli
Telefono: 0187 830092

Antichi Magazzini
Via Marconi 26, Pontremoli
Telefono. 0187 831753
Leggi tutto

mercoledì 8 dicembre 2010

Corteo dei Magi Firenze - Benozzo Gozzoli Cavalcata Magi






Firenze - Il corteo dei Magi che attraversa il centro di Firenze è un rito che come ogni anno si rinnova il 6 gennaio, in occasione della tradizionale festa dell'Epifania.

Segnalandovi questa particolare rievocazione in costume, colgo l'occasione per parlarvi di un'altra Cavalcata dei Magi, ovvero quella affrescata da Benozzo Gozzoli nel 1459 sulle pareti della Cappella privata del Palazzo Medici Riccardi, da cui deriva il nome di Cappella dei Magi.
Forse anche a causa di questa sua collocazione, al di fuori dei consueti itinerari turistici, questo affresco non gode della fama che meriterebbe.

Trovandovisi davanti si ha l'impressione di assistere ad una narrazione corale dai toni fiabeschi. In un ambiente cortese si snoda infatti il lungo corteo composto da nobili cavalieri, dignitari, sovrani con un vasto seguito di servitori, mentre sullo sfondo si scorgono castelli e battute di caccia sono organizzate in collina. Nella piccola abside è invece ospitata una pala d'altare raffigurante l'Adorazione del Bambino di Filippo Lippi (si tratta in realtà di una copia dell'opera originaria custodita nei musei statali di Berlino).

Basta una prima occhiata per essere quasi abbagliati dallo sfarzo che traspare sin nei minimi dettagli. Fili d'oro impreziosiscono non solo le vesti pregiate di broccato e di seta indossate dai personaggi, ma persino le bardature dei cavalli.

Una simile opulenza trova una giustificazione non solo nella sopravvivenza di retaggi di gusto tardogotico nello stile del Gozzoli, ma anche nell'intento celebrativo che si cela dietro questa Cavalcata dei re Magi.
Commissionato da Piero de' Medici, l'affresco vuole infatti mettere in evidenza il potere finanziario e politico raggiunto dalla casata fiorentina in quegli anni. Il soggetto sacro funge dunque da pretesto per quella che è una celebrazione profana, in cui i più importanti esponenti della famiglia de' Medici sono ritratti tra gli esponenti di questo nobile corteo.

Primo fra tutti Lorenzo il Magnifico, nei panni del più giovane dei re Magi, dietro di lui si identificano il padre e committente dell'opera Piero de' Medici e il nonno, nonché fondatore della casata, Cosimo il Vecchio.

Nel folto gruppo che segue si può scorgere l'autoritratto di Benozzo Gozzoli. L'artista è facilmente riconoscibile grazie all'iscrizione dorata leggibile sul cappello rosso: Opus Benotii.

Nelle vesti degli altri due re Magi possiamo riconoscere l'imperatore bizantino Giovanni VIII Paleologo ed il patriarca di Costantinopoli, preceduto dal fratello di Lorenzo de' Medici, Giuliano. Rappresentando questi personaggi insieme nello stesso corteo, l'artista rievoca un incontro realmente avvenuto nel 1438-39 in occasione del Concilio di Firenze, concilio che si svolse al fine di attuare la riunificazione della Chiese d'Occidente e della Chiesa d'Oriente.


Orario di apertura: ore 9 – 19. Chiuso il mercoledì
La biglietteria chiude alle 18.30

Costo del biglietto: intero 7 €, ridotto € 4
Ingresso gratuito: bambini fino a 6 anni, persone diversamente abili e loro accompagnatori, giornalisti con tesserino.

Dove: la Cappella dei Magi è situata al piano nobile del Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 3, Firenze

L'ingresso alla cappella è limitato ad un massimo di 10-12 visitatori ogni 7 minuti.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.palazzo-medici.it

Per saperne di più sull'affresco La Cavalcata dei re Magi di Benozzo Gozzoli è possibile consultare la seguente bibliografia:

- Benozzo Gozzoli: la Cappella dei Magi / Acidini Luchinat, Cristina

- Benozzo Gozzoli e i Medici: la cappella dei Magi nel palazzo Medici Riccardi a Firenze / Acidini Luchinat, Cristina

- Die Fresken von Benozzo Gozzoli in der Kapelle des Palazzo Medici-Riccardi in Florenz, das Florentiner Konzil von 1438 - 39 und der Humanismus der Byzantiner / Wollny-Pópota, Eleftheria

- Gli affreschi di Benozzo Gozzoli nella cappella del Palazzo Medici-Riccardi di Firenze / Boccabianca, Giuseppe Maria

- La Cappella dei Magi nel Palazzo Medici-Riccardi / Bellini, Marcello

- L'infinito corteo: Benozzo Gozzoli; la "Cavalcata dei Magi" in Palazzo Medici Riccardi / Paolucci, Antonio

- Palazzo Medici Riccardi: ora Benozzo Gozzoli è un po' meno tardogotico / Manetti, Anna Maria

- Palazzo Medici Riccardi: le prospettive fotografiche di Benozzo, dal grandangolo allo zoom / Manetti, Anna Maria
Leggi tutto

Moulin Rouge Musical - Capodanno Teatro Campi Bisenzio


Firenze - Il Florence City Musical porta in scena per la notte di Capodanno il Musical Romantico: Le follie del Moulin Rouge al Teatro Dante di Campi Bisenzio.

Lo spettacolo di Ario Avecone è liberamente tratto dal Moulin Rouge di Buz Luhrmann e narra una grande storia d'amore nata nel famoso locale di una Paris di fine secolo, tra luci sfavillanti e colori accesi.

In un can can di cambi di scena (ben 20 in tutto), il musical interpretato da un cast di 30 attori che eseguiranno dal vivo i brani della colonna sonora, valorizzata da un futuristico impianto 'Real Surround'.

Per maggiori informazioni su questa festa di Capodanno a Teatro a Campi Bisenzio, vicino Firenze, potete visitare il sito www.teatrodante.it
Leggi tutto

lunedì 6 dicembre 2010

Corso per Sommelier Firenze - Come diventare sommelier e Corso di avvicinamento al vino


Firenze - Lo Studio Umami di Firenze, specializzato nel settore gastronomico, vinicolo e turistico, organizza tra gennaio e febbraio due corsi rivolti agli estimatori del vino, curiosi di saperne di più sulle caratteristiche dei vini e sulle tecniche di degustazione.
Inoltre, visto l'imminente periodo natalizio, per chi deve decidere sulle strenne da donare, ecco dei regali originali, utili, che chi ama il vino potrà apprezzare. Il tutto senza spendere molto.

Come diventare sommelier in 4 ore e stupire gli amici!
Quando: lunedì 17 e 24 gennaio – Ore 21 - 23
Dove: Studio Umami - Viale Donato Giannotti, 21 - Firenze
Costo: 45 euro – per due persone 80 euro
Il corso è articolato in due lezioni, durante le quali saranno insegnate le principali tecniche di degustazione del vino (analisi visiva, olfattiva, gustativa) e le caratteristiche dei principali vitigni e dei vini ottenuti da essi.
Con queste due divertenti ed utili appuntamenti i partecipanti impareranno a cavarsela nel migliore dei modi davanti a lunghe liste di vini al ristorante, in enoteca, ed anche al supermercato.
Attraverso la descrizione dei vitigni più diffusi nell'enologia italiana, infatti, decidere e sembrare un provetto sommelier diventerà un gioco da ragazzi. Ad ogni partecipante sarà dato un kit di bicchieri ed ogni lezione si degusteranno 4 vini.

Corso di avvicinamento al vino e visita ad un'azienda vinicola
Quando: lunedì 7, 14, 21 febbraio (possibilità di ulteriore lezione con visita e degustazione di prodotti in un'azienda vinicola fiorentina) – Ore 21 - 23
Dove: Studio Umami - Viale Donato Giannotti, 21 - Firenze
Costo: 65 euro 3 lezioni – 80 euro 4 lezioni
Per due persone 120 euro 3 lezioni – 145 euro 4 lezioni
Un corso articolato in tre lezioni dove si insegneranno la storia, la tecnica della vinificazione e della degustazione.
Il primo appuntamento sarà dedicato alla storia ed all'analisi visiva dei vini. Il secondo alla vinificazione in rosso, in bianco ed in rosato e all'analisi olfattiva dei vini. L'ultimo alla spumantizzazione, all'analisi gustativa dei vini, con riassunto generale della tecnica di degustazione.
La terza lezione, a scelta dei partecipanti (costo: 15 euro con numero minimo di 5 persone), si svolgerà in un'azienda vicino a Firenze in data da concordare insieme alla classe. Qui ci sarà l'incontro con il produttore, la degustazione dei vini e dei prodotti e verrà offerto qualche utile accenno sulla tecnica dell'abbinamento tra cibo e vino.
Ad ogni partecipante sarà dato un kit di bicchieri e ad ogni lezione si degusteranno 4 vini.
Leggi tutto

Concerti Gospel Pisa Livorno - Gospel Festival Musica Strada


Pisa e Livorno - Concerti Gospel a Natale per il Musica Strada Festival.

I tre concerti vedranno protagonisti cori Gospel americani: gli Inspirational Choir of Harlem alla Chiesa di San Domenico di San Miniato, Brent Jones & TP Mobb al Teatro Era a Pontedera, il Chicago Mass Choir al Teatro Eduardo De Filippo di Cecina.

Programma Concerti - Gospel Festival Musica Strada

The Anthony Morgan’s Inspirational Choir of Harlem
Quando: domenica 12 dicembre 2010 ore 21.30
Dove: Chiesa di San Domenico, San Miniato (Pisa)
Ingresso libero
The Inspirational Choir of Harlem è un gruppo dal sound versatile, che spazia dal Gospel, Jazz, Pop, al R&B, che esprime attraverso il dono della voce e della musica.
Nato sotto la direzione di Anthony Morgan, un artista di grandissimo talento, The Inspirational Choir of Harlem è composto da figure di spicco che hanno suonato nei più importanti cori gospel al mondo.
In occasione del loro primo tour italiano, andato sold out, hanno cantato su alcuni palchi prestigiosi di Italia entusiasmando il pubblico dellʻAuditorium di Roma, di Blue Note Milano, del Teatro Accademia di Conegliano Veneto e della trasmissione televisiva SCALO 76, trasmessa da rai 2 e presentata da Daniele Bossari, dove hanno eseguito live 2 brani esaltando il pubblico in sala.
Protagonisti del “Natale in Vaticano” alcuni membri dell`Inspirational Choir of Harlem hanno partecipato a varie produzioni discografiche e cinematografiche e hanno condiviso il loro talento con nomi importantissimi della musica Gospel e R&B mondiale come Ike & Tina Turner, Stevie Wonder, Diana Ross, Aretha Franklin, Yolanda Adams, Cindy Lauper, Gladys Knight, Bono & U2.

Formazione
Anthony Morgan: direttore e voce
Jonathan d’Orazio, Collin Love, Noreda Street, Yashica Horn, Sheila Lewis, Kellie Turner: voci Donnielle Graves: piano
Kenneth Fripp: basso
Dominique Denman: batteria


Brent Jones & T.P. Mobb
Quando: lunedì 20 dicembre 2010 ore 21.30
Dove: Teatro Era, Pontedera (Pisa)
Ingresso 5 Euro (posto unico non numerato)
Prevendite on-line su www.musicastrada.it e presso Dischi Nardi in Via Montanara 18 a Pontedera telefono 0587 53755
Biglietteria c/o Teatro aperta dalle 19.00 alle 21.30 (solo ed esclusivamente il 20 dicembre)
Brent Jones & T.P. Mobb segna una vera e propria svolta nella luminosa carriera di Brent Jones, l’artista di Washington sulla vetta del Contemporary & Traditional Gospel da pochi anni con le sue sonorità moderne, gli schemi ritmici coinvolgenti, ballad incantevoli, testi intensi e profondi, fanno di Brent Jones un vero e proprio modello di testimonianza di Fede e Spiritualità in musica.
Il legame con il Traditional Gospel non si perde, ma evolve nell’atmosfera gioiosa e riflessiva di ogni brano, rimanendo forte e indissolubile ed è proprio per queste sue caratteristiche che Brent Jones è protagonista in numerose partecipazioni illustri quali Stevie Wonder, The Tempetations, Shanice. E’ impressionante percepire come il tutto sembri improvvisato in una jam musicale e spirituale, nella quale il gospel esplode in tutta la sua ricchezza.
Questa è la carica di Brent Jones sul palco, che crea la sua magica alchimia con i suoi T.P. (Total Praise) MOBB, dotati di personalità “vocali” di tutto rispetto e decisamente supportati da una sezione ritmica potente. E’ questa la vera sorpresa di questo gruppo compatto ed affiatato per creare uno spettacolo di forte impatto emozionale.

Formazione
13 elementi incluso sezione ritmica


Chicago Mass Choir Ensemble
Quando: martedì 28 dicembre 2010 ore 21.30
Dove: Teatro E. De Filippo - Cecina (Livorno)
Ingresso gratuito
Il Chicago Mass Choir è senza dubbio una delle corali gospel più prestigiose degli USA. Nato nel 1988, il Chicago Mass Choir è stato fondato da Charles Chambers.
Dal 1994 la presidenza dell'ensemble è passata alla Dr. Feranda Williamson mentre alla Direzione è subentrato Percy Gray Jr. Ben ottanta elementi costituiscono la formazione completa, alcuni sono solisti di grande valore con produzioni discografiche proprie e riconoscimenti ai massimi livelli della musica gospel e soul.
Chicago Mass Choir ha pubblicato quattordici dischi che sono stati distribuiti a livello internazionale, produzioni sempre ai vertici del gradimento del pubblico e del riconoscimento della critica.
Fin dalla prima pubblicazione del 1991 del CD “Right Now” il Chicago Mass Choir si impone subito all'attenzione nazionale con ben cinque nominations in altrettante categorie ai Gospel Music Excellence Awards, ottenendo il riconoscimento di Best New Artist. L'anno seguente con la pubblicazione di “I Can Go To The Rock” si impone nella categoria Song Of The Year. Nel corso degli anni ogni loro pubblicazione figura tra i premi o le nomination dei principali concorsi. Nel 2009 hanno ottenuto la nomination al “Stellar Award” come Choir of the Year, Traditional CD of the Year, Traditional Choir of the Year, Song of the Year con “God Is My Everything”.
Intensissima la loro attività live negli Stati Uniti in convention religiose, festival, trasmissioni televisive e radiofoniche. Recentemente annoverano anche due tournee in Europa nel 2008 e nel 2009 con formazioni selezionate. E' la loro prima tournée italiana quella che si terrà a dicembre 2010. Per l'occasione sono stati selezionati tredici elementi dalla formazione originale e tra i solisti saliranno sul palco Percy Gray Jr., Feranda Williamson, Felica Welch.

13 elementi: 10 voci, piano/voce, basso, batteria


Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.musicastrada.it
Leggi tutto

domenica 5 dicembre 2010

Capodanno in piazza Firenze

Firenze - Varie le feste di Capodanno in piazza a Firenze per chi vuole trascorrere la notte di San Silvestro con grande musica e spettacoli in piazza, piuttosto che in un locale, al chiuso.

La festa di Capodanno in piazza a Firenze si fa in 4, e non tanto per dire. Quattro sono infatti le feste per il Capodanno 2011 organizzate dal Comune di Firenze. Tutti i concerti saranno gratuiti.

Capodanno Firenze Festa in Piazza Stazione.
Festa con musica pop/rock. Ospite d'eccezione per questa festa in piazza a Firenze sarà il gruppo Elio e le Storie Tese

Capodanno Firenze Festa in Piazza della Repubblica
Si esibiscono i Funkoff

Capodanno Firenze Festa in Piazza Santissima Annunziata
Festa con musica nera e concerto gospel con Millennium Gospel singers

Capodanno Firenze Festa in Piazza della Signoria
Festa con musica classica
Leggi tutto

Presepi viventi in Toscana


A Natale vari sono presepi viventi in Toscana che rappresentano la Natività di Gesù.

Figuranti in costume si aggirano per le vie e nelle piazze di questi borghi toscani, facendo rivivere l'atmosfera della Betlemme di 2000 anni fa.

Quella dei presepi viventi è una tradizione natalizia antica che affonda le proprie radici nel lontano 1223, a Greccio, ad opera di San Francesco.

Rispetto ai presepi artistici in mostra in molte città della Toscana come ogni anno, i presepi viventi hanno un fascino particolare, dettato dal loro essere rievocazioni storiche.

Qui di seguito vi riporto alcuni dei principali presepi viventi in Toscana per il Natale 2010, tra cui il presepe vivente di Casole d'Elsa, premiato come miglior presepe vivente in Italia.

Presepi viventi Firenze e provincia

Presepe vivente Santa Brigida - Pontassieve (Firenze)
24 dicembre ore 22, 26 dicembre ore 18, 6 gennaio ore 18
La rievocazione è messa in scena all'interno di un anfiteatro naturale da 50 figuranti in costume che passeggiano per le vie del borgo, dalle capanne dei pastori, situate in basso, sino a recarsi alla capanna di Gesù, collocata nella parte più alta del paese.

Presepi viventi Lucca e provincia

Presepe vivente Barga (Lucca)
23 dicembre ore 20
Sono circa 200 i figuranti di questo presepe vivente che sfilano per i vicoli e le piazze di Barga sino a raggiungere il Duomo dove è allestita la capanna della Natività, meta del corteo che rende omaggio a Gesù.

Presepi viventi Pisa e provincia

Presepe vivente Casciana Terme (Pisa)
18 dicembre ore 20
Concluso il banchetto ha inizio la vera e propria rappresentazione alle 21.15 che vede la partecipazione di circa 100 figuranti in costume.

Presepi viventi Pistoia e provincia

Presepe vivente Pescia (Pistoia)
19 dicembre ore 20
Per la V edizione della Città nel presepe, a Pescia sfila il corteo storico che raggiunge la piazza del Grano dove sono allestiti la capanna, le botteghe degli artigiani e di altri mestieri, e le bancarelle del mercato.
Alle 17 arrivano i re Magi per l'adorazione del Bambin Gesù.

Presepe vivente Castelvecchio - Pescia (Pistoia)
24 dicembre ore 20-22.30
Come di consueto da vari anni a questa parte, il borgo di Castelvecchio in provincia di Pistoia ospita un presepe vivente cui danno vita i 50 figuranti coinvolti nella rappresentazione di questa Natività. Saranno preparati e distribuiti necci, frugiate, vin brulé ed altro da mangiare.
Alla fine della rappresentazione sarà celebrata la Santa Messa con canti gregoriani.

Presepi viventi Siena e provincia

Presepe vivente Casole d'Elsa (Siena)
26 dicembre ore 15.30-19.30, 1 gennaio ore 20.30-22.30, 2 gennaio ore 15.30-19.30, 6 gennaio ore 15.30-19.30
A Natale, a Casole d'Elsa ha luogo il migliore presepe vivente d'Italia. Con alcuni mesi in anticipo, volontari si accingono a preparare la rappresentazione della Natività che vede il paese senese affollato di figuranti ai quali va il merito di una messa in scena curata in ogni dettaglio. Così se nella piazza del mercato si svolge il baratto, nelle osterie si riparano i viandanti, nelle botteghe gli artigiani sono al lavoro,e per le strade i soldati sovrintendono al censimento della popolazione.

Presepe vivente Contignano - Radicofani (Siena)
26 dicembre ore 16.30, 2 gennaio ore 16.30, 6 gennaio ore 16.30
La rappresentazione della Natività viene ambientata nella Val d'Orcia, per tre volte figuranti in costume percorrono le vie del borgo medievale, illuminate da torce.
Leggi tutto

PassTeatri Firenze-Pistoia - Idea Regalo Natale

Se sei in cerca di un'idea per i regali di Natale, ecco un suggerimento: tra le strenne da mettere sotto l'albero di Natale puoi far trovare il PassTeatri, ossia l'abbonamento teatrale che al costo di soli 48 euro permette di assistere a ben sei spettacoli a scelta tra quelli proposti dai 17 teatri di Firenze e Pistoia per la stagione 2011.

L'abbonamento non è nominativo e può dunque essere usato da più persone. In vendita dal 6 dicembre, il Pass Teatri può essere acquistato in molte librerie, edicoli, nei negozi, nei supermercati Coop, nelle sedi Arci e Aci, presso il circuito Box Office ed ovviamente presso i teatri che aderiscono a questa iniziativa.

Ogni teatro di Firenze, Pistoia e relative province che partecipa al Pass Teatri ha scelto tre spettacoli in programma per la stagione 2011. I possessori del Pass Teatri potranno inoltre usufruire di vantaggi al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Il biglietto puà essere prenotato telefonicamente e ritirato presso la cassa del relativo teatro.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.firenzedeiteatri.it o telefonare allo 055 2344381
Leggi tutto

Fiaccolate Natale in Toscana

A dicembre, fiaccolate di Natale e spettacolari falò natalizi vengono accesi in alcuni borghi toscani.
Accanto alla tradizione religiosa del presepe e alla consuetudine più laica legata alla consegna dei regali di Babbo Natale, si rinnova così questo rito che illumina alcuni centri storici in Toscana.

Fiaccolata San Nicolò a Villafranca
Villafranca (Massa Carrara) 5 dicembre
La notte della vigilia di San Nicolò da Bari gli abitanti di Villafranca si radunano intorno ad un grande fuoco.
La benedizione e la processione precedono l'accensione del falò cui segue uno spettacolare pirotecnico.

Fiaccolata Natale Abbadia San Salvatore
Abbadia San Salvatore (Siena) 24 dicembre
Nella notte del 24 dicembre Abbadia San Salvatore risplendono le luci delle 40 cataste di legna accese a partire dalle ore 18.30.
Questi spettacolari falò alti circa 5 metri, denominate Fiaccole, sono accompagnati da bande che intonano Pastorelle natalizie.

Fiaccolata Natale sulla Via Francigena
Monteriggioni (Siena) 24 dicembre
Dal castello di Monteriggioni partirà la fiaccolata lungo la via Francigena. Nella notte della vigilia di Natale, il corteo ripercorrerà le orme dei pellegrini sino ad arrivare alla chiesa romanica di Abbadia ad Isola.

Falò di Natale a Semproniano
Petricci - Semproniano (Grosseto) 24 dicembre
Nella piazza viene acceso il tradizionale Falò di Natale, o Catasta di Natale, mentre tutt'intorno si consumano vin brulè e castagne in attesa della mezzanotte.

Fiaccolata a Santa Fiora
Santa Fiora (Grosseto) 30 dicembre
Più è una fiaccolta, è una fiaccolata di Capodanno quella che si svolge sull'Amiata il 30 dicembre a Santa Fiora. Per l'occasione di festa il centro si affolla di artisti di strada, si riempie di stand gastronomici e musica.
Leggi tutto

sabato 4 dicembre 2010

Mostre in Toscana a Dicembre

A dicembre 2010 le mostre in Toscana non mancano certamente, e visto il periodo di festività vi sono più occasioni del solito per vederle.
Tra le mostre che iniziano a dicembre in Toscana vi segnalo Antonio Possenti per Mario Tobino a Fiesole e Etruschi. Il fascino di una civiltà a Porcari e Lucca.
Sotto l'albero di Natale un'altra grande mostra si terrà per tutto il mese di dicembre, è la mostra di Joan Mirò a Pisa.
Per gli appassionati di fotografia, volgono al termine due appuntamenti da non perdere: la mostra di Robert Capa a Sansepolcro e il Lucca Photo Digital Fest a Lucca, la manifestazione internazionale di fotografia digitale.

Ecco le mostre di dicembre da vedere in Toscana.

Bronzino. Pittore e poeta alla corte dei Medici
Mostra a Firenze
Dove: Palazzo Strozzi, piazza Strozzi
Quando: dal 24 settembre 2010 al 23 gennaio 2011
Orari di apertura: tutti i giorni dalle ore 9 alle 20; giovedi dalle ore 9 alle 23
Costo del biglietto:
Sito web: www.fondazionepalazzostrozzi.it

Caravaggio e i caravaggeschi
Mostra a Firenze
Dove: Palazzo Pitti - Uffizi
Quando: dal 22 maggio 2010 al 9 gennaio 2011
Orari di apertura: martedì-domenica 8.15-18.50
Costo del biglietto:
Leggi anche: Mostra Caravaggio Firenze 2010 - 1610 Centenario morte Caravaggio

I grandi bronzi del Battistero. Rustici e Leonardo
Mostra a Firenze
Dove: Museo Nazionale del Bargello, via del Proconsolo 4
Quando: dal 10 settembre 2010 al 10 gennaio 2011
Orari di apertura: tutti i giorni ore 8.15 – 18.50. Chiusura I, III, V lunedì; II, IV domenica

Joan Mirò. I miti del Mediterraneo
Mostra a Pisa
Dove: Palazzo Blu, Lungarno Gambacorti 9
Quando: dall'8 ottobre 2010 al 23 gennaio 2011
Orari di apertura: da martedì a domenica dalle ore 10 alle 19; chiuso lunedì (la biglietteria chiude un’ora prima)
Costo del biglietto: intero € 8, ridotto € 6.50, gruppi € 6, scuole € 4.50
Sito web: www.palazzoblu.org

Giuseppe Garibaldi e i Mille. Dalla realtà al mito
Mostra a Livorno
Dove: Villa Mimbelli
Quando: dal 9 ottobre al 12 dicembre 2010
Orari di apertura: tutti i giorni dalle ore 9-13 e dalle ore 16-19. Chiuso lunedì
Costo del biglietto: 4€ intero, ridotto 2.50€, scuole di Livorno ingresso gratuito.
Per la sede espositiva del piano terra, l'ingresso è gratuito per tutti.

LUCCA Digital PHOTO Fest - Mostre Fotografia Digitale 2010
Mostra a Lucca
Dove: sedi sparse
Quando: dal 20 novembre al 12 dicembre 2010
Orari di apertura: dalle ore 10 alle 19.30
Costo del biglietto: biglietto unico 18 euro. In più sono disponibili biglietti per gruppi di mostre (Biglietteria in piazza San Michele)
Informazioni: LUCCA Digital PHOTO Fest

Lucca e l'Europa. Un'idea di Medioevo (V-XI secolo)
Mostra a Lucca
Dove: Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti, via San Micheletto 3
Quando: dal 25 settembre 2010 al 09 gennaio 2011
Orari di apertura: dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 18. Chiusura lunedì
Costo del biglietto: ingresso gratuito

Antonio Possenti per Mario Tobino
Mostra a Fiesole (Firenze)
Dove: Sala del Basolato, piazza Mino
Quando: dal 18 dicembre 2010 al 6 gennaio 2011
Orari di apertura: tutti i giorni dalle ore 15-18. Chiuso il 25 dicembre
Costo del biglietto: ingresso libero
Informazioni: 055 5961293

Etruschi. Il fascino di una civiltà
Mostra a Lucca e Porcari (Lucca)
Dove: Casermetta San Donato (Lucca), Palazzo di Vetro (Porcari)
Quando: dal 18 dicembre 2010 al 27 marzo 2011
Orari di apertura: tutti i giorni dalle ore 10-13 e dalle ore 15-18. Chiuso sabato pomeriggio e lunedì, 26 e 26 dicembre, 1 gennaio
Costo del biglietto: ingresso libero
Informazioni: 055 5961293
Sito web: www.fondazionelazzareschi.it

Robert Capa. Fotografie da Israele 1948-1950
Mostra a Sansepolcro (Arezzo)
Dove: Palazzo Pichi Sforza Sansepolcro, via XX settembre 134
Quando: dal 9 ottobre all'8 dicembre 2010
Orari di apertura: tutti i giorni dalle ore 10-13 e dalle ore 15-19
Costo del biglietto: euro 7 intero, euro 5 ridotto (minori di 18 anni, scuole elementari, medie e superiori), gratuito per minori di 6 anni, disabili, giornalisti con tesserino e guide turistiche nell’esercizio della propria attività
Informazioni: Robert Capa - Mostra Sansepolcro
Leggi tutto

Feste Capodanno Firenze Locali

Firenze - Feste nei locali per festeggiare il Capodanno, nella notte di San Silvestro.
Ecco, di seguito, le feste organizzate da alcuni dei principali locali fiorentini.

Festa Capodanno Otel Firenze
La notte del 31 dicembre lo staff dell'Otel mette in scena il NYS - New Year Show, uno spettacolo che ripercorre tutte le feste e ripropone gli eventi più significativi occorsi nel 2010.
A inizio della serata l'immancabile cenone di Capodanno durante il quale saranno serviti i piatti toscani rivisitati con fantasia.
Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.otelvariete.com o telefonare allo 055 650791

Festa Capodanno Tenax Firenze
Showcase della Minus con Richie Hawtin, Troy Pierce e John Gaiser: ecco come il Tenax festeggia l'arrivo del 2011.
Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.tenax.org o telefonare allo 055 308160

Festa Capodanno Jazz Club Firenze
Cenone di Capodanno e spettacolo musicale live: questo il programma della festa di Capodanno che si terrà al Jazz Club di Firenze.
La serata del 31 dicembre prende il via alle 21 con il Cenone (60 euro + tessera 2011 in omaggio) e prosegue alle 23.30 con spettacolo live dell'All Star Jazz Band. Dopo mezzanotte il Jazz Club fiorentino apre le porte a tutti coloro che vogliono sentire ancora buona musica.
Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.jazzclubfirenze.com o telefonare allo 055 2479700
Leggi tutto

Toscana Mercatini Natale


A inizio dicembre Mercatini di Natale in Toscana tornano come di consueto a riaccendere le loro luci tanto nei borghi più piccoli quanto nelle grandi città toscane.

A Firenze i mercatini di Natale affollano molte piazze del centro storico, a partire dal consueto mercato di Santa Croce.

Prodotti tipici, dolci tradizionali, decorazioni di Natale, statuette per il Presepe, libri ed articoli vari riempiono le bancarelle ed affrono agli indecisi un'occasione per trovare qualche pensiero e regalo natalizio da fare.

Mercatini di Natale a Firenze

4-12 dicembre - Stazione Leopolda (Florence Noel)
5 dicembre - Porta Romana
8 dicembre - via Doni
12 dicembre - piazza San Jacopino
12, 19 dicembre - via Datini
18 dicembre - via Maso Finiguerra

Mercatini di Natale in provincia di Firenze

Antella
4 dicembre Mercatino di Natale

Campi Bisenzio
8, 12 dicembre Mercatino di Natale

Dicomano
5 dicembre Natale a tutto tondo

Empoli
11, 12 dicembre Un giro di auguri

Fiesole
19 dicembre Mercatino di Natale

Figline Valdarno
18 dicembre Mercatino di Natale

Fucecchio
8 dicembre Mercatino di Natale

Gambassi Terme
4, 5 dicembre Mercatino di Natale

Impruneta
19 dicembre Babbo Natale in piazza - Mostra mercato

Lastra a Signa
4, 5, 8, 11, 12 dicembre Mercatino di Natale

Marradi
5, 12, 19 dicembre Mercatino di Natale

Montaione
10 dicembre Mercatino di Natale

Palazzuolo sul Senio
5, 8, 12, 19 dicembre Magie dell'Avvento

Pelago
19 dicembre Natale in piazza con Babbo Natale

Pontassieve
12 dicembre Mercatino di Natale

Pratolino
4 dicembre Aspettando Natale

Reggello Valdarno
19 dicembre Mercatino di Natale

Scandicci
26 dicembre Mercatino di Natale

Sesto Fiorentino
12 dicembre Mercatino di Natale

Sieci
19 dicembre Mercatino di Natale

Tavarnuzze
18 dicembre Natale è... Mostra Mercato

Vaglia
11 dicembre Mercatino di Natale

Vinci Vitolini
19 dicembre Mercatino di Natale

Mercatini di Natale a Arezzo e provincia

San Giovanni Valdarno
12 dicembre Mercatino di Natale

Terranuova Bracciolini
5 dicembre Aspettando Natale

Mercatini di Natale a Lucca e provincia

Massarosa e Staina
5, 8 dicembre Magie di Natale

Pietrasanta
6-8 dicembre Pietrasantaklaus

Mercatini di Natale a Massa Carrara e provincia

Marina di Massa
22, 23 dicembre Mercatino di Antiquariato e Artigianato

Mercatini di Natale a Pisa e provincia

Pisa
Fino al 24 dicembre Mercatino di Natale

Peccioli
19, 26 dicembre, 6 gennaio Fiabesque La città delle fiabe

Santa Croce sull'Arno
8 dicembre Mercatino di Natale

Mercatini di Natale a Pistoia e provincia

Pistoia
Tutti i giovedì di dicembre Mercatino '900

Agliana
5 dicembre Mercatino di Natale

Casalguidi - Serravelle Pistoiese
5 dicembre Mercatino di Natale

Mercatini di Natale a Siena e provincia

Casole d'Elsa
8 dicembre Dolce Natale

Colle Val d'Elsa
18, 19 dicembre Mercatino di Natale

San Gimignano
7, 8 dicembre Mercatino di Natale
Leggi tutto

venerdì 3 dicembre 2010

Trattoria Da Cinotto - Uliveto Terme




Uliveto Terme - La trattoria Da Cinotto è un ristorante vicino Pisa che chiunque vi abbia mangiato si sente di consigliare agli amici come uno di quei posti dove è possibile gustare l'ottima cucina toscana, e non solo.

Lo dimostra la clientela che frequenta il ristorante Da Cinotto composta non solo da turisti ma anche da persone che abitano in zona e che si recano qui a mangiare. Io, come forse avrete intuito, sono uno di questi avventori abituali.

Il perché è presto detto. Perché Da Cinotto l'ambiente è accogliente, l'atmosfera conviviale grazie anche alla simpatia e alla cordialità del ristoratore e di sua moglie.
Perché il menù è vario, e la ricchezza di piatti tra cui scegliere soddisfa ogni palato.
E non ultimo, perché la cucina casalinga espressa garantisce che qui si possono assaporare piatti tipici, preparati sul momento, con ingredienti freschi.

Ecco alcune delle ricette che contraddistinguono il menù di questo ristorante vicino Pisa, nel periodo prima di Natale.

Come primo piatto è possibile mangiare crespelle di ricotta e spinaci con crema di porcini, cannelloni, maccheroni di castagne con ragù di coniglio, ravioli di limone con pomodoro e basilico, gnocchetti di ortica con pesto o pomodoro.

Tra i secondi piatti, sia di carne che di pesce, è possibile scegliere arista, seppie e bietola, totani gratinati, trippa, fegatelli.

E dulcis in fundo, quale conclusione migliore per un simile pranzo o cena di un budino di castagne, un tortino di mele servito caldo con gelato alla vaniglia, o di una fetta di torta con fichi e noci?

Inoltre, il rapporto qualità/prezzo è buono.

La trattoria Da Cinotto si trova a Uliveto Terme, esattamente di fianco alle famose terme in provincia di Pisa.

Poiché l'ambiente è piccolo ed è piuttosto frequentato, soprattutto a cena, consiglio di prenotare per essere sicuri di trovare posto.


Da Cinotto
è chiuso venerdì sera, sabato e domenica.
Leggi tutto

Concerto Einaudi Prato - The Solo Concert

Prato - Ludovico Einaudi in concerto a Prato al Teatro Politeama il 18 dicembre.

Il cantautore, tra i più apprezzati del momento sulla scena europea, porterà a Prato il suo nuovo spettacolo. In programma sia vecchi successi dall'album Divenire uscito dal 2007, sia brani nuovi da Nightbook, il suo ultimo disco che lo scorso anno lo ha portato in tournée in tutta Europa.

Costo del biglietto: 25 euro (Posto unico numerato)

E' possibile acquistare i biglietti on line sul sito Boxol
Leggi tutto

Bocelli Concerto Pisa Verdi

Pisa - Andrea Bocelli canta al Teatro Verdi il 29 dicembre per la Notte Illuminata - Canzoni di felicità, luce e speranza, serata di beneficienza di cui è ideatore e protagonista al tempo stesso.

A Natale come si suol dire si diventa più buoni. Ecco un'occasione per esserlo senza fare alcuno sforzo, ma anzi potendo ascoltare la grande voce del tenore toscano e al contempo contribuire alla realizzazione della casa per l'accoglienza delle famiglie con bambini in cura dell'OPA di Massa.

Notte Illuminata vede anche la straordinaria partecipazione dell'etoile Giuseppe Picone e la realizzazione di alcuni video e di un magazine, per offrire al grande pubblico la possibilità di familiarizzare attraverso le immagini con un repertorio ancora così poco conosciuto

Dopo la data di Pisa, lo spettacolo Notte Illuminata passerà oltralpe a gennaio in Germania (venerdì 7 Philharmonie Munchen, Munich; domenica 9 Philarmonie Berlin; martedì 11 Laeisz-Musikhalle, Hamburg) e a febbraio oltreoceano Bocelli sarà protagonista di un grande concerto a New York (13 febbraio) che festeggerà il debutto del cantante toscano al Metropolitan Opera House

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.teatrodipisa.pi.it
Leggi tutto
 

About

Site Info

Text

Dolce Toscana: la vita è bella under the tuscan sun Copyright © 2009 Community is Designed by Bie Blogger Template