mercoledì 2 dicembre 2009

Identikit dell'agri-turista di Agriturismo.it

Il portale agrituristico Agriturismo.it ha condotto una indagine, coinvolgendo circa 2.137 utenti del sito, al fine di tracciare l'identikit dell'agri-turista odierno, evidenziandone caratteristiche ed esigenze.

Obiettivo dell'indagine è quello di verificare come ha reagito all'evoluzione avvenuta nel settore agrituristico nel corso di questi anni l'agri-turista, "che identità precisa ha assunto, quali esigenze emergono oggi rispetto al passato, in cui prevaleva in assoluto la tradizionale visione di una vacanza 'a tutto risparmio', semplice e vicina alla natura", come spiega Veronica Mariani, amministratore delegato di Premiaweb, la società editoriale che ha creato www.agriturismo.it.

Dal sondaggio emergono innanzittutto l'attenzione a tutto tondo per la sostenibilità ambientale e la ricerca di genuinità in un settore molto più affollato che in passato.

Dal momento che la Toscana è, insieme all'Umbria, una delle regioni-baluardo dell'agriturismo in Italia ed essendo sensibile al tema del turismo verde ed eco-sostenibile, pubblico con piacere i risultati di questa indagine che delinea il profilo dell'agriturista.


Chi, come e dove: i dati dell'agriturista di oggi

A preferire l'agriturismo sono soprattutto le persone appartenenti alle fasce d'età centrali: 35-44 anni (32,2%), 45-54 (27,3%) e 25-24 (22,2%).

Per oltre la metà dei casi si recano in un agriturismo più di una volta l'anno e ci vanno in vacanza con il proprio compagno/a (57,7%), con tutta la famiglia (47,1%) e anche con gli amici (36,3%).
L'agriturismo è invece poco scelto come struttura ricettiva per viaggi organizzati o legati al lavoro.

Come accennato precedentamente, le mete preferite dagli agrituristi sono la Toscana (64,6%) e l'Umbria (43,6%). Seguono per gradimento le altre regioni dell'Italia centrale (Marche, Lazio, Emilia Romagna) e tra le regioni del Sud emerge la Puglia, in cui i turisti che soggiornano in agriturismo sono pari al 14,2%.

Il 75% degli agrituristi privilegia una sistemazione in mezza pensione (53,1%) o con prima colazione (36,1%) e le preferenze si distribuiscono abbastanza equamente tra sistemazione in camera o in appartamento.


Perché si sceglie l'agriturismo

1. Buona tavola - Vacanza golosa
Una vacanza in agriturismo può durare una o più notti (53,1% dei rispondenti), ma l'elemento che la caratterizza per il 46,9% è la possibilità di gustare prodotti tipici e biologici, tant'è che il 54,3% degli intervistati definisce golosa (ovvero attenta al gusto e alla buona tavola) la sua vacanza ideale in agriturismo.


Sicuramente la vacanza in agriturismo non è vissuta come “una forma di vacanza come un'altra” (64,5% dei rispondenti), bensì è provvista di una sua identità fatta di sostenibilità – tanto che il 65,6% dichiara di essere sostanzialmente disposto a spendere di più per un soggiorno eco-responsabile - , di ricerca relax e servizi legati al benessere (63,3%) e comunque anche di risparmio, fattore che conta nella scelta insieme ad altri nel 63,1% dei casi.

2. Eco-responsabilità - Vacanza eco-sostenibile
Ciò che ne consegue è che l'agriturista è alla ricerca sì di una vacanza golosa (54,2%), ma anche meditativa – da intendersi come sobrietà e tranquillità (40,3%). Il risparmio viene solo al terzo posto (29,6%); mentre primeggia una scelta di tipo ambientalista - indicata nel 28,1% dei casi - sintomo della crescente attenzione all'eco-responsabilità già rilevata per cui sono sempre "più numerosi coloro che cercano elementi quali l'utilizzo di fonti alternative, le scelte di bioedilizia, la bioagricoltura" come sottolinea Veronica Mariani.

3. Natura & Cultura
"Un'altra tendenza importante è quella che vede la vacanza in agriturismo come una occasione a tutto tondo, che coniughi natura e cultura" evidenzia la Mariani.
A proposito del binomio natura-cultura, il 32,8% ritiene irrinunciabile in un agriturismo l'organizzazione di percorsi e attività naturalistiche, il 28% apprezza il fatto che si sia operato un recupero di strutture e attrezzature storiche e che l'agriturismo si trovi in aree di elevato interesse storico-culturale.

4. Fattore economico - Vacanza al risparmio
Per quanto concerne il fattore economico, il 61,3% ritiene che oggi l'offerta agrituristica comprenda soluzioni per tutte le tasche.
Ciò che resta fondamentale per la maggioranza dei rispondenti all'indagine è trovare in agriturismo la semplicità dell'accoglienza e la fedeltà al territorio, ossia una accoglienza di tipo familiare (75% dei rispondenti) che preveda però il bagno in camera (82,5% dei rispondenti), l'utilizzo prevalente di prodotti propri (54,2%) e la proposta di menu legati alle stagioni e alle ricette locali (51,5%).


Problemi dell'agriturismo

Tra i problemi che più spesso sorgono durante le vacanze in agriturismo si segnalano il fatto di essersi imbattuti in una azienda agricola “finta”, ossia distante nell'offerta e nell'accoglienza dal modello di agriturismo tradizionale (49.5%), ed in proposte di menu banali e non legate al territorio (33,4%) ed una scarsa chiarezza rispetto alle caratteristiche e ai servizi offerti (27,9%).

Emerge infine una certa 'nostalgia' per la genuinità di un tempo: il 39% dei rispondenti ritiene infatti che la commercializzazione spinta ed alcuni 'furbi' stiano rovinando il settore, altrettanti ritengono che oggi l’offerta in generale sia molto più professionale di qualche anno fa, ma non più così genuina.

Ma questo è il dilemma del settore agrituristico dei nostri tempi in cui l'offerta di un crescente numero di servizi e opzioni comporta "una maggiore complessità, che può essere gestita con successo soltanto restando ancorati con forza alla qualità” come rileva Veronica Mariani che sottolinea la validità della scelta di Agriturismo.it puntando sulla selezione accurata delle strutture, da aiutare e seguire nel loro sviluppo.


Che cosa si può aggiungere ad un'analisi così attenta, niente; non mi resta perciò che augurarvi, visto il periodo di feste cui ci stiamo avvicinando, di trascorrere delle buone vacanze... in agriturismo :-)

0 commenti:

Posta un commento

 

About

Site Info

Text

Dolce Toscana: la vita è bella under the tuscan sun Copyright © 2009 Community is Designed by Bie Blogger Template