lunedì 9 novembre 2009

Fiera Giocattolo d'Epoca - Calenzano: Soldatini, Bambole, Giocattoli di latta

Calenzano diventa domenica 29 novembre la capitale del giocattolo d'epoca.

Molti collezionisti di giocattoli antichi si ritroveranno in provincia di Firenze per esporre al Centro Congressi DELTA FLORENCE i loro esemplari provenienti da tutto il mondo.

I nostalgici dei giocattoli in latta litografata troveranno pezzi raffiguranti auto, navi, moto, aerei, automi, treni, camion, tutti con le scatole originali e prezzi da capogiro. Protagonista evergreen dei giocattoli da maschi è il tradizionale soldatino di piombo e c'è da scommettere che tante piccole truppe 'marceranno' sulle bancherelle di quella che è stata definita la Wall Street del Giocattolo. Accanto ai soldatini inglesi, in pasta di fabbriche italiane e straniere ormai scomparse, non mancheranno soldatini di carta, bidimensionali o Norimberga, quelli in plastica, sistemati in ambientazioni ad hoc come castelli, fortini, fortezze, tende indiane e carri western tra totem, cactus e rocce.

Ad affiancare il giocattolo maschile per eccellenza saranno le bambole in biscuit, celluloide, vinile e panno Lenci, con gli accessori per case di bambole. A proposito di bambole, durante la Borsa Scambio del Giocattolo d'Epoca di Calenzano avrà luogo anche il tradizionale meeting del Dolls Collector Club, la più grande associazione italiana di collezionisti di bambole.
Inoltre, si terranno il concorso per la miglior bambola, che quest'anno si ispirerà alla prima Barbie, e una mostra di rarissime bambole della raccolta del collezionista Mauro Agnolini recentemente scomparso, cui sarà intitolato un premio speciale del concorso.
In questo settore della Fiera di Calenzano si potranno seguire anche i restauri, la manutenzione di queste bambole.

Presso la saletta Arezzo, alle ore 11, verrà presentato il libro Fatti della stessa pasta con la prefazione dell'editore Sergio Bonelli, creatore del fumetto Tex Willer, un saggio di Agostino Barlacchi ed illustrazioni del grande disegnatore Marco Bianchini. Il volume propone una interessante raccolta di fumetti dal 1930 al 1950, ma anche di soldatini e di altri giocattoli.

Sarà come sempre in funzione l'ufficio consulenze, valutazione e consigli, per conoscere la carta d'identità di un giocattolo.
Infatti dal momento che purtroppo anche in questo settore diversi falsi si stanno insinuando nelle collezioni, una commissione di esperti fornirà consigli sugli acquisti cercando di smascherare queste repliche d'autore.

L'ingresso alla Borsa Scambio del Giocattolo d'Epoca è a offerta libera.

Il Centro Congresso di Calenzano è raggiungibile sia in auto percorrendo l'autostrada A1 sia con mezzi pubblici da piazza Stazione a Firenze.

0 commenti:

Posta un commento

 

About

Site Info

Text

Dolce Toscana: la vita è bella under the tuscan sun Copyright © 2009 Community is Designed by Bie Blogger Template