mercoledì 29 aprile 2009

Prima giornata nazionale dei Cammini Francigeni: 3 maggio in Toscana


Il 3 maggio sarà la prima giornata dei Cammini Francigeni; l'evento è stato organizzato dalle associazioni di pellegrinaggio italiane e straniere allo scopo di valorizzare un patrimonio di cultura e tradizione religiosa, ma non solo, che in Toscana abbiamo costantemente sotto gli occhi, ma troppo spesso ignoriamo.
Si tratta della Via Francigena, una delle tre peregrinationes maiores insieme alle strade che conducono in Terra Santa e a Santiago di Compostela. L'itinerario, percorso nei secoli da migliaia di pellegrini, parte da Canterbury ed arriva a Roma, passando ovviamente per la Toscana.

La prima giornata nazionale dei Cammini Francigeni in Toscana è un'iniziativa tra fede e cultura volta, dunque, a riscoprire angoli quasi nascosti e bellezze dimenticate di questa regione, ripercorrendone antichi tracciati.

Ecco alcune delle iniziative di questa domenica da pellegrini in Toscana.

- Altopascio (provincia di Lucca) Il tratto della Via Francigena compreso tra Altopascio e San Genesio è considerato uno dei più suggestivi e potrà essere percorso da coloro che si iscriverenno a questa camminata di 15 km circa tra Ponte a Cappiano e San Genesio, inframmezzata da tratti da percorrere in auto.
Dopo la pausa pranzo, offerto dal Comune di Fucecchio, si riparte e nell'ultima parte del tragitto è prevista la partecipazione del vescovo all'evento così da sottolinearne il carattere spirituale. Il rientro è previsto entro le 18.30.

- Siena Luogo di partenza è Porta Camollia alle 14; da qui ci si dirige verso la prima tappa di questo 'cammino francigeno', ossia la chiesa dei Templari, e quindi si riparte alla volta della chiesa dei Cavalieri di Malta, san Pietro a Magione, dove si potrà rivivere l'esperienza del testamento stilato dai pellegrini prima di addentrarsi nelle zone più impervie e boscose.
Ma è l'Ospedale di Santa Maria della Scala a rappresentare il fulcro dell'itinerario senese; in questo luogo, davanti al duomo di Siena, per secoli sono stati accolti, curati e nutriti i pellegrini della via Francigena.
A questo punto della giornata ci si riposerà nell'Orto Pecci facendo una merenda a base di pane e cinta senese, allietati da un gruppo di attori della Lut che, indossati costumi medievali, suoneranno musiche trecentesche.
A Siena sono previste anche iniziative particolari per i non vedenti.

- Valdelsa e Val d'Orcia La via di Sigerico in Valdelsa va da Gracciano a San Gimignano e comincia alle 7.30.
Camminata anche tra San Quirico d'Orcia e Bagno Vignoni con ritrovo alle 9.30 davanti alla Collegiata di San Quirico. Gli sbandieratori e la banda musicale accompagneranno i pellegrini nel loro percorso attraverso la campagna toscana.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.iubilantes.it o www.francigenatoscana.org

0 commenti:

Posta un commento

 

About

Site Info

Text

Dolce Toscana: la vita è bella under the tuscan sun Copyright © 2009 Community is Designed by Bie Blogger Template