sabato 20 dicembre 2008

Presepe vivente in Toscana

Il primo presepe realizzato da San Francesco nella notte di Natale del 1223 a Greccio fu un presepe vivente; questa antica tradizione si conserva tutt'oggi e difatti numerose sono le rappresentazioni della nascita di Cristo in cui, al posto delle statuine, ci sono persone in carne e ossa.
Sono solitamente i paesi, più delle grandi città, ad essere sede di queste rievocazioni della Natività e vista la storia e l'architettura medievale di molti borghi italiani il presepe vivente diventa ancora più suggestivo.

Ho pensato di dare alcune informazioni sui principali presepi viventi che puoi vedere in questi giorni in Toscana.

Presepe vivente di Rosignano Marittimo (prov. di Livorno) ha luogo il 24 dicembre alle 21 e il 26 dicembre alle 15.
Oltre 150 figuranti impersonano i pastori, i cavalieri, i commercianti ed ovviamente la Sacra Famiglia di questa Betlemme ambientata tra le vie strette e irte di Rosignano Marittimo, paese costruito intorno al X secolo che sovrasta il mare e le colline.
Per informazioni si può contattare lo 0586 792973.

Presepe vivente di Barga (prov. di Lucca) è un evento ormai tradizionale con cui si festeggia nella sera del 23 dicembre il Natale a Barga.



La rappresentazione coinvolge l'intero paese della Lucchesia che per un giorno si trasforma in un presepe a cielo aperto dove figuranti (più di 200) fanno rivivere antichi mestieri, ed ecco così le lavandaie, l'arrotino, i fabbri, i mugnai, i musici, le tessitrici... ed infine i personaggi della Sacra Famiglia che daranno vita alla Natività sul prato dell'Aringo, ai piedi del Duomo di Barga.

Presepe vivente di Monterchi (prov. di Arezzo) si svolge il 25, 26, 30 dicembre, il primo e il 6 gennaio.
Il presepe si snoda lungo le viuzze e piazze del paese catapultando il visitatore indietro nel tempo di circa 2000 anni e facendolo assistere a scene di vita quotidiana delle persone presenti alla Natività. Così entrando nelle case si possono sorprendere uomini e donne riuniti a tavola o affaccendati nell'educazione dei figli, mentre nelle botteghe filatrici, falegnami e artigiani sono al lavoro.

Presepe vivente di Equi Terme (prov. di Lucca) si tiene il 23 dicembre (20.30 - 23.30) e dal 25 al 27 dicembre (18-21).
Così bello da aver ricevuto il premio presepistico nazionale, il presepe vivente di Equi Terme coinvolge gli abitanti del paese da circa 20 anni. Sulla sera, spente le luci artificiali della vita moderna per quattro giorni si accendono quelle di fiaccole e lanterne ad illuminare l'episodio della Natività.
Un appuntamento ormai consolidato della tradizione natalizia che vede la partecipazione di molti figuranti; alla loro attività ed anche all'ambientazione si deve il successo di questa rievocazione. Perfetta ambientazione per la Sacra Famiglia è la Buca, una delle grotti naturale della zona.
Chi pensa di recarvisi il 27 dicembre può prendere un treno a vapore che parte da Viareggio alle 16 e qui vi fa ritorno verso le 22,30. Unico incoveniente il prezzo: 45 euro il biglietto intero a/r; molto più accessibile il costo del biglietto per visitare il presepe a soli 4 euro.

0 commenti:

Posta un commento

 

About

Site Info

Text

Dolce Toscana: la vita è bella under the tuscan sun Copyright © 2009 Community is Designed by Bie Blogger Template